Indice del forum FORUM INFERMIERISTICO IN AREA CRITICA

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

PARERE ARAN SU PERMESSO LUTTO

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LEGISLAZIONE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
susy
MODERATORE SENIOR
MODERATORE SENIOR


Registrato: 14/05/08 10:19
Messaggi: 750
Residenza: pavia

MessaggioInviato: Gio Nov 07, 2013 11:08 pm    Oggetto: PARERE ARAN SU PERMESSO LUTTO Rispondi citando

Con parere del 28/10/2013 RAL_1556_Orientamenti Applicativi, l’ARAN si esprime sulla seguente domanda: “Un dipendente, durante la fruizione dei tre giorni di permesso per lutto familiare, viene richiamato in sede per motivi di servizio . Il dipendente ha diritto al recupero compensativo della giornata di permesso non fruita?”.

Risposta dell’ARAN:

La particolare soluzione prospettata non trova alcun fondamento legittimante nella vigente disciplina dei permessi giornalieri retribuiti, di cui all’art. 19, comma 1, del CCNL del 6.7.1995.

Infatti, questa non prevede in alcun modo che la fruizione dei tre giorni di permesso per lutto possa essere interrotta per sopraggiunti motivi di servizio, con il riconoscimento del recupero compensativo delle giornate spettanti a tale titolo e non godute.

Si tratta, infatti, di una specifica tipologia di permesso, avente una specifica finalizzazione, cui si collegano particolari modalità di fruizione dello stesso.

L’ente, pertanto, non avrebbe dovuto e potuto richiamare in servizio il dipendente, anche in presenza di comprovate esigenze di servizio.

Se il dipendente si è ugualmente presentato in servizio, data l’articolazione dell’orario di lavoro su sei giorni settimanali, come da Voi evidenziato per le vie brevi, la sua prestazione deve ritenersi come prestazione ordinaria, senza alcun compenso aggiuntivo.

Neppure è possibile il recupero compensativo della giornata di permesso non fruita, in quanto come sopra detto, tale possibilità non è in alcun modo ammessa dalla disciplina contrattuale.

_________________
"Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla"
Martin Luther King


Susy, infermiera e altro
Top
Profilo Invia messaggio privato
MuKk0tT4
VICE DIRETTORE GENERALE
VICE DIRETTORE GENERALE


Registrato: 05/05/08 11:09
Messaggi: 3750
Residenza: Pescara....in Abruzzo per chi non lo sa ;)

MessaggioInviato: Ven Nov 08, 2013 4:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma andiaaaaaaaaaaaaaamo!
quale dirigente o caposala coglion*e (scusate non saprei descriverlo diversamente) chiama un dipendente che ha subìto un lutto per farlo rientrare a lavoro??????????????????????
e quale dipendente (testa di bip) acconsente alla richiesta non mandando a cag..... l'altra persona!
spero che questa interrogazione sia stata un'invenzione della mente umana e non si sia verificata nella quotidianità.

_________________
Carolina
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LEGISLAZIONE
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.171