Indice del forum FORUM INFERMIERISTICO IN AREA CRITICA

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

MASTER DI PRIMO LIVELLO
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> STUDENTI E TUTORAGGIO
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
monellik
STUDENTE II ANNO
STUDENTE II ANNO


Registrato: 20/01/11 18:32
Messaggi: 70
Residenza: Reggio Calabria

MessaggioInviato: Mer Lug 06, 2011 11:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Domanda...le ore di tirocinio, variano da università ad universita?

_________________
Non c'è notte tanto grande da non permettere al sole di risorgere il giorno dopo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
infermieramarta
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 18/12/11 17:59
Messaggi: 17
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Dic 23, 2011 6:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io il master di 1° livello di area critica l'ho fatto alla statale a Milano, e se tornassi indietro quei 2500 € li spenderei per andare in vacanza un mese, per tutta una serie di ragioni molto italiche:
-50 docenti medici contro 12 docenti infermieri
-nomi altisonanti ( Gattinoni, Iapichino, Chiara,...) ma poi il resto delle lezioni erano una rottura di c....gestita da specializzandi che non sanno neppure chi è un infermiere
-lezioni ripetitive perchè il programma era misconosciuto dai docenti
- orari comunicati con pochi giorni d'anticipo e docenti che non si presentavano perchè dovevano restare in reparto ( se insegnare è il tuo lavoro fai il favore di presentarti)
- un pezzo di carta che assicuro non serve a nulla, perchè non avevamo nessuna certificazione, nemmeno il BLSD
Se i collegi IPASVI monitorassero di più, e imponessero a tutti gli atenei programmi di master ben definiti ( non che a Milano e a Torino e a Monza i programmi sono completamente diversi) allora potrebbe avre un senso. Presumo che l'area critica sia area critica, la cardiologia è uguale dappertutto, un contropulsatore è sempre un contropulsatore, un ventilatore è sempre quello. Possono esserci sfumature diverse, docenti con inclinazioni diverse, ma non differenze così abissali.
I master vengono organizzati solo perchè le Università marciano sul fatto che gli infermieri sentono delle enormi lacune nella loro formazione specialistica e questo potrebbe essere un buon modo per porre rimedio. Potrebbe se non fossimo in Italia. Forse converrebbe studiare all'estero.
Top
Profilo Invia messaggio privato
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6030
Residenza: padova

MessaggioInviato: Sab Dic 24, 2011 12:27 am    Oggetto: Rispondi citando

In altro post avevo posto la domanda sulla diversita' di programma e mi era stato risposto che ogni universita' ha autonomia didattica e nessuno puo' sindacare.
Da morir dal ridere sarebbe vedere un infermiere mettere bocca su quello che decide un Rettore riferendomi a qualsiasi ingerenza didattica dell' ipasvi risata .
Mi confermi che l' insegnamento e' fatto come e peggio ai tempi della scuola infermieri. Purtroppo...

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
nik damone
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 21/06/08 19:35
Messaggi: 1001
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Sab Dic 24, 2011 10:41 am    Oggetto: Rispondi citando

beh...la scelta della sede universitaria va fatta con cautela e documentandoci molto bene prima. Sinceramente non so chi incolpare per tutta questa diversità. Probabilmente noi stessi. Forse dovremmo mirare meglio la nostra necessità d'aggiornamento e gli atenei dove formarci così che gli altri non meritevoli ed i master non spendibili andrebbero presto deserti e chiusi. Spesso però siamo i primi a preferire un metodologia formativa lassista a scapito della qualità perché si lavora tutti, tutti abbiamo famiglia etc etc. E benché penso che i percorsi post laurea debbano essere pensati come rivolti a discenti - lavoratori allo stesso tempo penso che noi per primi dovremmo rifiutare il fenomeno del "masterificio" (vedi i corsi on line che sono un puro e semplice pagare-in-cambio-del-pezzo-di-carta)

_________________
un infermiere va in paradiso e viene messo accanto ad un tipo in camice bianco ed un fonendo intorno al collo. "oh No!" esclama l'infermiere! "anche da morto devo stare con i medici?" "quello non è un medico" risponde S. Pietro. "è DIO...ogni tanto crede di essere un medico"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giorgia89
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 23/08/11 18:49
Messaggi: 21
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Gio Mar 01, 2012 8:33 pm    Oggetto: Quanto vale il master a livello di assunzione? Rispondi citando

Ma a livello di bandi per lavorare in un area critica, i vari master hanno pesi diversi?
il master online vale meno del corso da frequentare? il master con un programma didattico striminzito avrà un punteggio inferiore rispetto a uno più elaborato?
Top
Profilo Invia messaggio privato
nik damone
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 21/06/08 19:35
Messaggi: 1001
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Gio Mar 01, 2012 9:15 pm    Oggetto: Re: Quanto vale il master a livello di assunzione? Rispondi citando

Giorgia89 ha scritto:
Ma a livello di bandi per lavorare in un area critica, i vari master hanno pesi diversi?

dipende solo e soltanto dall'Azienda e dal peso che vuole dare loro. E dipende da te. Se miri all'area critica in senso ampio fai il master omonimo.
Giorgia89 ha scritto:

il master online vale meno del corso da frequentare? il master con un programma didattico striminzito avrà un punteggio inferiore rispetto a uno più elaborato?

valgono uguali (per ora). Basta ottenere il titolo.

_________________
un infermiere va in paradiso e viene messo accanto ad un tipo in camice bianco ed un fonendo intorno al collo. "oh No!" esclama l'infermiere! "anche da morto devo stare con i medici?" "quello non è un medico" risponde S. Pietro. "è DIO...ogni tanto crede di essere un medico"
Top
Profilo Invia messaggio privato
infermieramarta
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 18/12/11 17:59
Messaggi: 17
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Mar 02, 2012 10:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Sulla diversità di programmi c'è da incolpare solo ed esclusivamente il ministero che permette un caos del genere. Sarebbe pensabile la stessa cosa nel corso di laurea triennale? A seconda di dove fai il corso avrai lezioni differenti: a Milano niente anatomia, a bologna niente psicologia, ecc... sarebbe follia. Questo però è concesso nei Master. Forse avrebbe avuto più senso fare come in altri paesi, e rivedere l'idea della laurea specialistica: triennio comune e biennio di aprofondimento su area critica, pediatrica, geriatrica ecc... se vuoi lo fai se no rimani un infermiere senza specializzazioni, allora si il tuo titolo avrebbe un senso. Il master non da nessuna specializzazione, non è un titolo vincolante per le aziende, ma solo preferenziale ( cioè lo usi se e quando lo decidono loro). Ma purtroppo l'università è dei medici, basti pensare che sono loro i direttori dei nostri corsi di laurea!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giorgia89
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 23/08/11 18:49
Messaggi: 21
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Ven Mar 02, 2012 5:55 pm    Oggetto: master o corsi?? Rispondi citando

E i corsi tipo BLSD PBLSD IRC PTC ecc ecc nel curriculum di un infermiere sono presi in considerazione più o meno di un master, in vista di un concorso?
Vi spiego la situazione, sono neolaureata e con le idee ben chiare su che tipo di infermiere diventare ma di questi tempi è difficile pretendere ma anzi si deve accettare ciò che capita. ma se si dovesse presentare l'occasione per lavorare in un pronto soccorso o comunque in un'area critica, cosa mi potrebbe avvantaggiare rispetto agli altri?
aldilà di soldi e tempo, cosa è più utile ?
master in area critica? corsi tipo BLS ecc, esperienza di volontariato in ambulanza con qualche croce colorata ;) ??
Top
Profilo Invia messaggio privato
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6030
Residenza: padova

MessaggioInviato: Ven Mar 02, 2012 6:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Niente Giorgia niente!
Fai un concorso pubblico e vai subito a lavorare in area critica. IMPERATIVO

Dove lavoro una collega con esperienza pluridecennale e plurititolata ha sostenuto un concorso per mobilita' e si e' ritrovata in medicina a sostituire un infermiere assunto da poco tempo che voleva andare in rianimazione per guadagnare di piu'. Purtroppo...

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
nik damone
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 21/06/08 19:35
Messaggi: 1001
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Ven Mar 02, 2012 6:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giorgia è tutto a discrezione di chi assume. Alla prima assunzione tutti questi titoli ti danno generalmente una inezia, di certo non faranno grossa differenza e comunque non più di un master. Spesso la VERA differenza la danno gli anni di servizio. Diverso è un bando interno di mobilità dove, però, più che per punteggio, certi titoli sono proprio richiesti.

_________________
un infermiere va in paradiso e viene messo accanto ad un tipo in camice bianco ed un fonendo intorno al collo. "oh No!" esclama l'infermiere! "anche da morto devo stare con i medici?" "quello non è un medico" risponde S. Pietro. "è DIO...ogni tanto crede di essere un medico"
Top
Profilo Invia messaggio privato
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6030
Residenza: padova

MessaggioInviato: Ven Mar 02, 2012 6:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un giorno esistera' un percorso infermieristico nazionale con obbligatori titoli specialistici che non siano dirigenza e coordinamento?? pensare

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sab Mar 03, 2012 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

azbzzz ha scritto:
Un giorno esistera' un percorso infermieristico nazionale con obbligatori titoli specialistici che non siano dirigenza e coordinamento?? pensare

pensare pensare pensare



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sab Mar 03, 2012 4:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

azbzzz ha scritto:
Niente Giorgia niente!
Fai un concorso pubblico e vai subito a lavorare in area critica. IMPERATIVO

Dove lavoro una collega con esperienza pluridecennale e plurititolata ha sostenuto un concorso per mobilita' e si e' ritrovata in medicina a sostituire un infermiere assunto da poco tempo che voleva andare in rianimazione per guadagnare di piu'. Purtroppo...

Quoto Paolo. Ai dirigenti interessa occupare spazio, tappare i buchi e se hai o no 200 master la cosa non cambia...o al limite di poco. Contano ai fatti gli anni di servizio. Io mi sono trasferito più volte e non mi hanno mai chiesto master o cose varie ma solo gli anni di servizio e appena sentivano 10-15-20 anni spalancavano gli occhi. e mi dicevano allora la mettiamo la. Ovvio che un posto vacante ci deve essere.



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
stefseb
INFERMIERE
INFERMIERE


Registrato: 01/08/11 10:18
Messaggi: 286
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2012 8:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non so da dove partire troppi spunti!

1) programmi ed autonomia universitaria.
Il problema è noto e pensa che nel 2006 abbiamo fatto un
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

al riguardo. In ogni master dovrebbe esistere una figura infermieristica che co-progetta il master se riesci ad avere uniformità di idee... ma sai siamo primo italiani secondo infermieri!


2) Problema docenze medico infermieristiche
A Bologna ho il vincolo del 50% di CFU "Universitari" in altri atenei non lo so!
Detto questo chi organizza ha il compito di bilanciare le docenze!


3) ruoli infermieristici e formazione
la legge 43/2006 è chiara anche se non applicata in toto!
La figura dell'infermiere specialista è chiara ma ancora relativamente flessibile e consente italicamente fantasia!
Questo però non vuole dire infermiere specialista = requisito per accedere ad una determinaao UO! Non dobbiamo ragionare come i colleghi medici e le loro specialità! (che ricordiamo non è così vincolante ad esclusione di ... Gu SG qual'è la specialità "vincolante"?)
Top
Profilo Invia messaggio privato
gu.imbriaco
SUPERMODERATORE
SUPERMODERATORE


Registrato: 16/09/09 01:53
Messaggi: 1572
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Dom Mar 04, 2012 10:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

stefseb ha scritto:
(che ricordiamo non è così vincolante ad esclusione di ... Gu SG qual'è la specialità "vincolante"?)


Non erano due? Wink

Comunque, c'è in giro una discussione completa e piuttosto esaustiva sui master, in particolare quello in area critica.
Diciamo che siamo in Italia e si va a mode.
Ora va di moda la cucina giapponese e tutti si sono riciclati a fare sushi.
Finchè gli infermieri pagheranno per fare dei master, al di là del mancato riconoscimento da parte del 98% delle ASL nonostante la normativa del 2006, le università li metteranno in programma.
Fatti bene o fatti male, l'importante è che le tasse siano pagate entro le scadenze...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2012 9:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Stefano, secondo te perché non faccio il master? Oltre ai soldi è proprio per il motivo da te detto.
La penso esattamente in modo opposto a te! Santo cielo, da noi c'è l'enterostomista, l'infermiere PICC e fanno solo quello. Non è soddisfazione? Non è un incentivo per farti tornare a casa sorridente? Ma in quante ASL succede questo?
Dovremmo pensare all'infermiere specialista ESATTAMENTE come le specialità mediche.

Comunque se vuoi apriamo altro topic, qui siamo fuori.



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
stefseb
INFERMIERE
INFERMIERE


Registrato: 01/08/11 10:18
Messaggi: 286
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Lun Mar 05, 2012 6:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

GU esatto!

SG: forse non mi sono spiegato bene!
Le specialità mediche NON sono esclusive!
Ovvero un ginecologo può essere assunto in una ortopedia!
Non esiste una specialità medica per fare lo stomatologo!

I Master infermieristici sono centrati su aspetti assistenziali, non servono per accedere ad un posto.

Vogliono servire per farti fare "meglio" le cose non per farti accedere al fare! Se consideri una UO dovresti avere una x di colleghi "generalisti" non ne puoi fare a meno e oggi ti dico non è giusto farne a meno (pensa alla realtà anglosassone!) una Y di colleghi con esperienza (di diversi livelli) ed un quid di colleghi specialisti. Non puoi pensare ad una UO di soli specialisti! sarebbe A) inutile, B) costoso (vorrei che i livelli retributivi fossero differenziati!) C) frustrante.

Poi detto questo sono ancora più talebano.

Non tutti i diplomati master devono diventare specialisti!
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2012 8:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Stefano, io ho sempre detto che vorrei una netta differenziazione tra gli infermieri con differenziazione di livelli e stipendi. Naturalmente ci sarebbero anche quello che decidono di rimanere a livello "base".
Risultato: soddisfazione.

Errore grave: un infermiere di rianimazione con 5 master prende quanto un infermiere di ambulatorio. Giusto?



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6030
Residenza: padova

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2012 9:42 am    Oggetto: Rispondi citando

stefseb ha scritto:
GU esatto!

SG: forse non mi sono spiegato bene!
Le specialità mediche NON sono esclusive!
Ovvero un ginecologo può essere assunto in una ortopedia!
Non esiste una specialità medica per fare lo stomatologo!

I Master infermieristici sono centrati su aspetti assistenziali, non servono per accedere ad un posto.

Vogliono servire per farti fare "meglio" le cose non per farti accedere al fare! Se consideri una UO dovresti avere una x di colleghi "generalisti" non ne puoi fare a meno e oggi ti dico non è giusto farne a meno (pensa alla realtà anglosassone!) una Y di colleghi con esperienza (di diversi livelli) ed un quid di colleghi specialisti. Non puoi pensare ad una UO di soli specialisti! sarebbe A) inutile, B) costoso (vorrei che i livelli retributivi fossero differenziati!) C) frustrante.

Poi detto questo sono ancora più talebano.

Non tutti i diplomati master devono diventare specialisti!


Oibo' le mie conoscenze erano ben altre pensare
Se il concorso comporta la specialita' in ortopedia puo' partecipare anche chi non ce l' ha?

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefseb
INFERMIERE
INFERMIERE


Registrato: 01/08/11 10:18
Messaggi: 286
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2012 9:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

azbzzz ha scritto:
Oibo' le mie conoscenze erano ben altre pensare
Se il concorso comporta la specialita' in ortopedia puo' partecipare anche chi non ce l' ha?


Quasi esatto!
Esiste l'obbligo di specialità solo in due casi!

Il tuo cardiologo potrebbe essere un ortopedico!


L'ultima modifica di stefseb il Mar Mar 06, 2012 9:35 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefseb
INFERMIERE
INFERMIERE


Registrato: 01/08/11 10:18
Messaggi: 286
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2012 9:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

SWAN-GANZ ha scritto:
Stefano, io ho sempre detto che vorrei una netta differenziazione tra gli infermieri con differenziazione di livelli e stipendi. Naturalmente ci sarebbero anche quello che decidono di rimanere a livello "base".
Risultato: soddisfazione.

OK d'accordo con te al 90%!
NESSUNO dovrebbe restare A VITA un generalista! Si presuppone che con la sola ESPERIENZA divenga "Esperto"

Una quota di esperti penso sia logico resti "Esperto" a vita!


SWAN-GANZ ha scritto:
Errore grave: un infermiere di rianimazione con 5 master prende quanto un infermiere di ambulatorio. Giusto?


Cosa vuoi che ti dica?
A) DIPENDE dall'azienda e dal reparto!
B) Non penso sia giusto MA il solo avere un master NON DEVE ESSERE TITOLO SUFFICIENTE! SG un master lo puoi avere in molti modi!
Top
Profilo Invia messaggio privato
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6030
Residenza: padova

MessaggioInviato: Mar Mar 06, 2012 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tante cose sarebbero giuste e questa giustizia o meno la puo' dare solo la struttura.
Mai un contratto nazionale di lavoro.
Mai un profilo professionale.
Tantomeno un collegio pianto

"Solo il Padrone puo' fare gli interessi del lavoratore" Ok

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Gio Mar 08, 2012 2:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Sì, sono daccordo con quello che dice Stefano...più o meno daccordo Wink



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> STUDENTI E TUTORAGGIO
Vai a Precedente  1, 2
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.736