Indice del forum FORUM INFERMIERISTICO IN AREA CRITICA

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ASSICURAZIONE

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LEGISLAZIONE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
HAND
AMMINISTRATRICE


Registrato: 14/04/08 20:30
Messaggi: 334
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Ven Mag 16, 2008 11:41 pm    Oggetto: ASSICURAZIONE Rispondi citando

quando alla fine di un lunghissimo processo un'ASL è condannata a risarcire un danno ha l'obbligo di richiedere al proprio dipendente la restituzione della somma di denaro versata (rivalsa) in tutti i casi in cui un infermiere abbia creato un danno con colpa "grave".
se l'ASL non esercita la rivalsa nei confronti dell'infermiere realizza un danno erariale e viene condannata dalla Corte dei Conti
La nostra giurisprudenza classifica tutti i reati di responsabilità in ambito sanitario come colpa grave in quanto lesivi di un bene costituzionalmente garantito(art.39 costituzione)
per la legge le ASL POSSONO assicurare per la responsabilità civile con esclusione dei casi di colpa grave e di dolo.
Le ASL NON sono obbligate a farsi carico del problema assicurativo della colpa grave dei loro infermieri.
se, l'infermiere viene denunciato e, l'ASl non assicura e Non esclude l'obbligo di rivalsa,l'infermiere deve risarcire tutti i danni da solo.
L'IPASVI ha attivato una polizza assicurativa su misura per gli infermieri .
pensateci liberamente.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Guazzo
VICE DIRETTORE GENERALE
VICE DIRETTORE GENERALE


Registrato: 19/04/08 02:40
Messaggi: 3872
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sab Mag 17, 2008 1:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Io l'ho sottoscritta subito da buon genovese Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
LORELEI
Ospite





MessaggioInviato: Lun Mag 19, 2008 2:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Essendo iscritta al Collegio di Genova usufruisco della poliza di assicurazione dello stesso che con 24 euro all'anno assicura per un massimale di 2 milioni di euro per evento, copertura 24 ore su 24, anche per colpa grave, su tutto il territorio europeo, anche fuori servizio ovviamente, anche per le funzioni di coordinamento e comprende la tutela legale per un massimale di 2500 euro.
Com'è possibile? per la legge dei grandi numeri.
Viene accorpata alla quota di iscrizione annuale, ovviamente si può dare disdetta entro tre mesi dall'inizio di ogni anno.
Ultimo particolare il prezzo è bloccato per 10 anni Wink Wink Wink

Siamo o non siamo genovesi? Wink
Top
ghigo
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 31/05/08 22:29
Messaggi: 1421
Residenza: La Spezia

MessaggioInviato: Sab Mag 31, 2008 10:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

IL SINDACATO DEGLI INFERMIERI ITALIANI
Via Cristoforo Colombo, 193 – 00147 Roma
Tel Fax 065123395 Numero Verde 800959529
Indirizzo internet:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(con accesso ai siti regionali)
E/Mail:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.






Roma, 18 ottobre 2007


AI DIRIGENTI SINDACALI DI TUTTI I LIVELLI OPERATIVI

LORO SEDI




NUOVE COPERTURE ASSICURATIVE PER GLI ISCRITTI NURSING UP


In questi giorni presso la sede nazionale sono in fase di perfezionamento gli accordi che ESTENDONO AI NOSTRI ISCRITTI , DALL’ANNO 2008 , BEN 2 ULTERIORI COPERTURE ASSICURATIVE rispetto a quelle già garantite nell’anno 2007 .

NURSING UP ha voluto creare in tal modo , a difesa di ogni associato , UNO SCUDO DI TUTELA a 360 gradi.

TUTTO GRATIS!!!

IN ALLEGATO SI TRASMETTE UN PIEGHEVOLE CHE I DIRIGENTI REGIONALI POTRANNO STAMPARE ED UTILIZZARE , ANCHE COME SUPPORTO PER IL PROSELITISMO RSU.


QUESTE LE NOVITA’:

ASSICURAZIONI ESISTENTI NEL 2007

COPERTURA RCT
PROFESSIONALE
✔ Massimale garantito per ogni singolo
infermiere: euro 800.000,00 - massimo
risarcimento euro 1.300.000,00;
✔ Validità della copertura in tutta Europa;
✔ Colpa grave, rivalsa dell’Ente Ospedaliero;
✔ Garanzie pregresse nei termini di anni due.
COPERTURA PER DIFESA
LEGALE IN AMBITO PENALE
La garanzia opera per il pagamento degli
onorari, spese e competenze del legale
liberamente scelto, dall’iscritto, spese giudiziarie
e processuali, onorari dei periti di parte
e quelli nominati dal Giudice. Per la difesa
legale in ambito penale per delitti colposi
e contravvenzioni per un massimale, per
singolo infermiere di Euro 2.600,00 per caso
assicurativo senza limite di sinistri annui.

NOVITÀ 2008

NURSING UP ha voluto garantire ai propri iscritti oltre alla copertura legale in sede penale già prevista nel 2007 anche la copertura legale in occasione dei problemi quotidiani che essi potranno dover affrontare in ambiente di lavoro .
Un legale potrà essere liberamente scelto dall’associato per l’ assistenza in caso di procedimenti disciplinari e/o di contenzioso con l’azienda di qualsiasi altra natura .

E per chiudere il cerchio di protezione attorno ai propri associati NURSING UP HA PENSATO ANCHE ALLA FAMIGLIA DI OGNUNO DI LORO
Come?
Prevedendo un specifica copertura riservata alla vita privata.

Abbiamo voluto mettere al sicuro la tranquillità delle persone care ai nostri iscritti , i loro più grandi affetti...

TUTELA DELLA VITA PRIVATA (nuova assicurazione)
La garanzia opera per i singoli associati e
nucleo familiare convivente quando questi
siano tenuti a pagare quale civilmente responsa
bili, ai sensi di legge, a titolo di risarcimento
per danni involontariamente cagionati a terzi per:
• morte e lesioni personali;
• distruzione o deterioramento di cose;
• in conseguenza di fatti accidentali
verificatisi nell’ambito della vita privata
e in relazione all’esercizio di sports in
qualità di dilettante anche se con
partecipazione a gare, prove e relativi allenamenti.

DIFESA RAPPORTI CONTRATTUALI (TUTELA DELLE CONTROVERSIE IN AMBITO DI LAVORO) ( nuova assicurazione)
La copertura opera per le controversie
individuali relative al rapporto di
lavoro dipendente o in convenzione
con enti del servizio nazionale o con privati .
La stessa opera, laddove previsto , anche
in sede amministrativa (ricorsi al TAR),
per sostenere controversie con istituti
o Enti Pubblici di assicurazioni
/Previdenziali o sociali per prestazioni
vantate dall’assicurato relativamente
alla propria posizione previdenziale/assistenziale.

* Le garanzie “ tutela della vita privata” e “ difesa dei rapporti contrattuali “ decorrono dal mese di gennaio 2008 -Le condizioni , i limiti ,e i massimali di ogni singola copertura assicurativa prevista nel presente depliant saranno disponibili sul sito

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

a partire dal mese di gennaio 2008.


ANCORA UNA VOLTA IN OGGETTIVA EVIDENZA LA NOSTRA CAPACITA’ DI DARE RISPOSTE MIRATE AI PROBLEMI DELLA CATEGORIA CON BENEFICI RISERVATI AGLI ISCRITTI , UN VENTAGLIO DI COPERTURE CHE NESSUN ALTRO SINDACATO FORNISCE , COME NURSING UP , GRATUITAMENTE.

QUESTE NOVITA’ DOVRANNO ESSERE PORTATE A CONOSCENZA DEGLI ISCRITTI , IN PRIMIS PER L’ IMPATTO POSITIVO CHE AVRANNO SULLA CAMPAGNA RSU , MA ANCHE PERCHE’ SONO PROPRIO QUESTE COSE CHE SANCISCONO LA DIFFERENZA “CONCRETA” RISPETTO AGLI ALTRI.
A chi come certi sindacati confederali , oggi piu’ che mai in maniera risibile , si arrampica sugli specchi per screditare il sindacato professionale infermieristico noi rispondiamo :

IMPRESA ARDUA PER VOI , GLI INFERMIERI HANNO ORMAI APERTO GLI OCCHI ED IL COMPITO DI NURSING UP SARA’ QUELLO DI TENERLI SEMPRE PIU’ VIGILI.


“ NURSING UP “
CHI ALTRI TI DA TANTO ?



Lunga vita al Nursing Up

Il Presidente
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Dom Giu 01, 2008 1:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie ghigo!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
ghigo
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 31/05/08 22:29
Messaggi: 1421
Residenza: La Spezia

MessaggioInviato: Lun Giu 02, 2008 7:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

• «Infermieri, state in guardia» -


Il Sole 24 Ore Sanita' del 01/04/2008 N. 13 - 1-7 APRILE 2008 LAVORO E PROFESSIONE p. 31

Rispondono del reato commesso dal paziente psichico non controllato

Infermieri nei guai se non tengono sotto stretto controllo il malato mentale. Gli operatori devono essere «attenti», «diligentemente vigili» e «prestare attenzione al paziente» affetto da patologie psichiche, considerando «l'imprevedibilità» del loro comportamento che può anche sfociare nell'uccisione di un altro paziente. È proprio il caso esaminato dalla quarta sezione penale della Cassazione ( decisione n. 8611 depositata in cancelleria il 27 febbraio, a seguito dell'udienza svoltasi il 30 gennaio 2008) che ha confermato la condanna per omicidio colposo a carico di due infermieri per non aver controllato un ricoverato dell'ospedale di Catania, consentendogli di uccidere nottetempo un paziente di una stanza attigua. Tribunale e Corte d'appello di Catania avevano ravvisato la responsabilità dei due imputati, comminando sei mesi di reclusione, perché «in quella situazione gli infermieri dovevano prestare una vigilanza più accurata, anche se non a vista, mentre risultava che tra le tre e le cinque della notte, il paziente era uscito dalla propria stanza e aveva effettuato una brutale aggressione con modalità che non potevano essere state silenziose». La Cassazione ha riconfermato il verdetto di secondo grado, smentendo le argomentazioni dei ricorrenti che sostenevano di aver agito in maniera corretta, nel rispetto del loro ruolo. «Non è mai stato contestato agli imputati di avere agito con imperizia - replicano i giudici di Piazza Cavour - non essendo tenuti a una diagnosi che è estranea alla loro competenza, ma di aver agito con negligenza». «Una condotta superficiale» che ha certamente agevolato la commissione dell'omicidio, mentre «se gli operatori fossero stati attenti» l'aggressione sarebbe stata bloccata. «Un simile assalto non poteva essere effettuato in silenzio come sostiene la difesa», ribadisce ancora la Cassazione dichiarando infondata l'istanza presentata dai due infermieri e condannandoli anche al pagamento delle spese processuali. Nel corso di quella infausta nottata, gli infermieri erano più volte intervenuti per calmare lo stato di irrequietezza del malato, ma l'avevano fatto «fino a una certa ora» e dopo le due nessuno si era prodigato di controllare il paziente (sarebbe bastato - notano i giudici - guardare attraverso l'oblò dell'infermeria), agevolando l'aggressione. Corte d'appello e Cassazione hanno stigmatizzato «la carenza di sorveglianza nella seconda parte della notte», quando anzi la vigilanza «avrebbe dovuto essere più accurata». Gli operatori non hanno neanche tenuto conto della diagnosi fatta dai medici che avevano riscontrato una psicosi acuta dissociativa, malattia mentale a insorgenza improvvisa che presenta un quadro «delirante e allucinatorio», caratterizzato da una certa imprevedibilità che obbligava una «normale vigilanza», attraverso la quale sarebbe stato possibile «cogliere i segni di quanto stava (tragicamente) avvenendo». Evitando un omicidio. Gabriele Mastellarini
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
miki
STUDENTE I ANNO
STUDENTE I ANNO


Registrato: 21/06/08 01:03
Messaggi: 37
Residenza: campania

MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 7:51 am    Oggetto: Rispondi citando

penso che il nursingup debba essere il sindacto di tutti noi o qualsiasi altro sindacto purchè sia di categoria che nè pensate colleghi ? clap clap clap clap clap clap
Top
Profilo Invia messaggio privato
LORELEI
Ospite





MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 9:32 am    Oggetto: Rispondi citando

miki ha scritto:
penso che il nursingup debba essere il sindacto di tutti noi o qualsiasi altro sindacto purchè sia di categoria che nè pensate colleghi ? clap clap clap clap clap clap


Cerchiamo di non andare OT anche se condivido in linea di principio ciò che scrivi non credo che sia una poliza assicurativa che debba far da motivazione per le proprie scelte sindacali e comunque se scateniamo i post con slogan a sostegno dell'uno o dell'altro sindacato non ne veniamo fuori.
Top
miki
STUDENTE I ANNO
STUDENTE I ANNO


Registrato: 21/06/08 01:03
Messaggi: 37
Residenza: campania

MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 10:29 am    Oggetto: Rispondi citando

ok scusa non si ripeterà più non mi interssa il sindacto ma noi tutti insieme penso che per il rilancio della categoria dobbiamo fare qualcosa non lo so ma insieme decidiamo
Top
Profilo Invia messaggio privato
ghigo
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 31/05/08 22:29
Messaggi: 1421
Residenza: La Spezia

MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 9:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

miki ha scritto:
ok scusa non si ripeterà più non mi interssa il sindacto ma noi tutti insieme penso che per il rilancio della categoria dobbiamo fare qualcosa non lo so ma insieme decidiamo



Facile a dirsi .....quasi utopistico a farsi purtroppo...caro miki
Testata Testata Testata Testata Testata

miki
Citazione:
penso che il nursingup debba essere il sindacto di tutti noi o qualsiasi altro sindacto purchè sia di categoria che nè pensate colleghi ?


Io penso che tu abbia perfettamente ragione Ok Ok
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
miki
STUDENTE I ANNO
STUDENTE I ANNO


Registrato: 21/06/08 01:03
Messaggi: 37
Residenza: campania

MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 10:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

ghi clap clap clap clap clap clap clap clap go io penso che sia l'unico modo per dire la nostra
Top
Profilo Invia messaggio privato
ghigo
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 31/05/08 22:29
Messaggi: 1421
Residenza: La Spezia

MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2008 10:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

miki ha scritto:
ghi clap clap clap clap clap clap clap clap go io penso che sia l'unico modo per dire la nostra


Straquoto !!!!! Ok Ok clap clap clap clap
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LEGISLAZIONE
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 5.823