Indice del forum FORUM INFERMIERISTICO IN AREA CRITICA

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

CENNI SULL'ELISOCCORSO

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> 118 ED ELISOCCORSO
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47327
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Ven Ott 10, 2008 10:04 pm    Oggetto: CENNI SULL'ELISOCCORSO Rispondi citando

L'elisoccorso è l'attività di soccorso sanitario effettuata mediante l'impiego di elicotteri dedicati.

Lo scopo principale dei servizi di elisoccorso è duplice:
- garantire un'assistenza sanitaria ad alto livello di intensività con tempi di intervento molto rapidi, specie in località isolate o remote;
- permettere una veloce ospedalizzazione della vittima alla struttura ospedaliera idonea, anche se questa è distante dal luogo dell'evento.

Da considerare anche come il trasporto via aria risulti più confortevole (e potenzialmente molto meno rischioso) per i pazienti politraumatizzati: rispetto a un trasporto via terra in ambulanza, semmai su strade di montagna, le sollecitazioni cinetiche per la vittima sono sensibilmente minori.

Attualmente i servizi di elisoccorso in Italia sono organizzati su base regionale, o provinciale e sono inseriti nel contesto del Servizio 118 Emergenza Sanitaria (o SSUEm 118); cioè l'organizzazione deputata al trattamento dell'emergenza-urgenza extraospedaliera che coinvolge le Aziende Sanitarie Locali e le Associazioni di Volontariato convenzionate (ANPAS, Croce Rossa Italiana e Misericordie) nelle attività di primo soccorso, soccorso sanitario territoriale (ambulanza) e di trasporto sanitario d'urgenza verso i DEA (Dipartimento d'Emergenza e Accettazione) o i pronto soccorso ospedalieri.

La maggior parte dei servizi di elisoccorso sono esercitati da Società private di lavoro aereo titolari di TPP (trasporto pubblico passeggeri, secondo la normativa E.N.A.C.) mediante appalto da parte del Servizio sanitario pubblico (Regione o ASL).
In alcune regioni il servizio viene svolto dal Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco sempre in convenzione con le ASL, o la regione.


Equipaggio

La tipologia e le prestazioni della macchina impiegata condizionano la composizione del'equipaggio. La maggior parte dei servizi di elisoccorso in Italia attualmente vede l'equipaggio composto in genere da 4 o 5 persone:

pilota - comandante;

tecnico elicotterista o secondo pilota per il volo notturno;

medico nella maggior parte dei casi specializzato in anestesia, terapia intensiva e rianimazione;

infermiere d'area critica di solito dipendente del Servizio 118 Emergenza Sanitaria o proveniente da reparti ospedalieri di pronto soccorso o rianimazione;

soccorritore del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) abilitato al soccorso in parete e al recupero della barella col verricello, frequentemente guida alpina del Club Alpino Italiano - Soccorso alpino.

Mentre il personale aeronautico normalmente è dipendente della società esercente il servizio, il personale sanitario è dipendente del servizio sanitario pubblico (ASL).


Tipologie di intervento

Gli interventi di elisoccorso sono classificabili in varie categorie. Si distinguono, secondo la classificazione italiana:
Interventi primari, quando l'elicottero viene inviato direttamente sulla scena dell'incidente o del malore, in contemporanea all'ambulanza; Interventi secondari, nei casi in cui l'elicottero viene impiegato per il trasporto di un paziente critico da un ospedale all'altro, tipicamente verso un centro ospedaliero dotato di strutture specialistiche che sono assenti nel presidio inviante.

Oppure, secondo la classificazione anglosassone:
Interventi HEMS, interventi di soccorso sanitario direttamente sulla scena dell'evento, quindi con atterraggio "fuori campo", ma comunque in ambiente non ostile, cioè senza impiego di tecniche particolari per il raggiungimento della vittima e il suo recupero; Interventi SAR, soccorso sanitario direttamente sulla scena dell'evento e contemporanea presenza di ambiente ostile che impone l'adozione di tecniche specialistiche dallo sbarco dell'equipe sanitaria in hovering fino all'impiego del verricello per il raggiungimento e il recupero della vittima;
Interventi AA (air ambulance) in pratica sovrapponibile alla definizione italiana degli interventi secondari, cioè quelle situazioni in cui la missione risulta pianificabile e vengono utilizzate superfici idonee per l'imbarco e lo sbarco del paziente.
La maggior parte dei servizi di elisoccorso operano in orario diurno, di solito dall'alba alla scadenza delle effemeridi solari (orario H/J).

In alcuni casi sono attivi servizi con orario anche notturno (orario H24) usati principalmente per i trasporti secondari (da ospedale a ospedale), visto che la normativa vigente prevede il volo notturno solo da superfici abilitate (aeroporto, eliporto, oppure elisuperficie ospedaliera idonea e certificata).


Elicotteri impiegati

Tutti i servizi italiani impiegano macchine bimotore con prestazioni certificate in categoria A secondo la normativa vigente.


Gli elicotteri usati sono:

AgustaWestland tipo A109, AB412;
Eurocopter tipo BK117, EC135 o AS365.
Recentemente stanno entrando in servizio macchine di terza generazione come l'AgustaWestland tipo AW139 e l' Eurocopter tipo EC145.


Dotazione sanitaria

Il materiale sanitario e i farmaci in dotazione permettono l'esecuzione di manovre rianimatorie avanzate (A.L.S. Advanced Life Support)e il trattamento dei politraumatizzati. A bordo sono presenti anche dei kit dedicati per situazioni particolari (grandi ustionati, pediatrici, infettivi, amputazioni, ecc.)

Per quanto riguarda il materiale elettromedicale sono presenti:

- Monitor defibrillatore cardiaco portatile di solito integrato con
- stimolatore cardiaco transcutaneo (Pace-maker esterno),
- ECGa 12 derivazioni,
- monitoraggio Saturazione O2 periferica,
- monitoraggio Co2 espirata,
- monitoraggio Pressione Arteriosa (invasiva e non invasiva).
Inoltre.
- Respiratore automatico.
- Serbatoio e impianto per Ossigenoterapia.
- Aspiratore.
- Pompe a siringa per la somministrazione di farmaci.
Il materiale di immobilizzazione tipo è rappresentato da:
- Tavola spinale.
- Barella atraumatica (detta a cucchiaio).
- Materasso a depressione.
- Immobilizzatori per arti (stecche a depressione).
- Dispositivo di estricazione.
- Serie di collari (Collarino cervicale).

Per gli elicotteri impiegati in missioni SAR, inoltre, vengono imbarcate le attrezzature specifiche (Barella verricellabile, corde e imbracature).

Tutto il materiale di bordo è asportabile, gli elettromedicali hanno sufficiente autonomia per operare a batteria.

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Elisoccorso"



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, LAUREA INFERMIERISTICA
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, 118
PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, AREACRITICAPEDIA


L'ultima modifica di SWAN-GANZ il Sab Feb 11, 2012 11:26 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Orange Stripes
RICERCATORE INFERMIERISTICO
RICERCATORE INFERMIERISTICO


Registrato: 19/04/08 22:04
Messaggi: 1048
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2008 4:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questo è tratto da elisoccorso.com,bhe per grandi linee è questo,è giusto,anche se nell'approfondire le cose,c'è ben altro.Comunque per tutto basta chiedere,sono pronto ad ogni domanda,ringrazio comunque Swan per aver dato una introduzione!
Ok si parte,a 360 gradi,pronti al decollo,salita in verticale in 45 secondi!
VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47327
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Mer Ott 29, 2008 4:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Orange Stripes ha scritto:
Questo è tratto da elisoccorso.com,bhe per grandi linee è questo,è giusto,anche se nell'approfondire le cose,c'è ben altro.Comunque per tutto basta chiedere,sono pronto ad ogni domanda,ringrazio comunque Swan per aver dato una introduzione!
Ok si parte,a 360 gradi,pronti al decollo,salita in verticale in 45 secondi!
VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

Figurati! Siamo pronti a qualsiasi approfondimento tu voglia darci Wink



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, 118,
PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, AREACRITICAPEDIA
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
braveheart
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 20/09/09 23:59
Messaggi: 5
Residenza: Casacalenda (CB)

MessaggioInviato: Sab Ott 31, 2009 12:08 am    Oggetto: Rispondi citando

subito subito allora:
di che si occupa praticamente l'infermiere sull'elicottero? non possiamo più parlare di mansioni, ma di competenze...quindi di che si occupa, che fa?
e poi in caso di catastrofe? la stessa domanda...
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47327
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Dom Nov 01, 2009 7:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cerca proprio in questa sezione...c'è scritto Wink



-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47327
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 12:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Sposto nella sezione "118". La sezione Elisoccorso verrà eliminata ed integrata nella sezione 118.



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> 118 ED ELISOCCORSO
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 2.056