Indice del forum FORUM INFERMIERISTICO IN AREA CRITICA

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Triage bifasico

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> PRONTO SOCCORSO
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Mar Ago 30, 2011 2:03 am    Oggetto: Triage bifasico Rispondi citando

Cosa è il triage bifasico?



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
sengstaken-blakemore
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 04/08/11 15:37
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mar Ago 30, 2011 2:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

mmm forse intendi la rivalutazione del triage nel tempo dopo una prima assegnazione di un codice?

chiedo venia per le mie castronerie eheh Very Happy

_________________
DAVIDE
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Benjamin
SUPERMODERATORE
SUPERMODERATORE


Registrato: 04/01/09 06:34
Messaggi: 901

MessaggioInviato: Mer Ago 31, 2011 3:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per triage bifasico si intende un triage svolto in 2 momenti distinti (accettazione e valutazione) da 2 infermieri. Questo modello organizzativo viene spesso adottato da DEA con elevati accessi giornalieri.
La fase di accettazione viene identificata nel cosiddetto "Triage da bancone", cioè l'infermiere con una rapida intervista assegna un codice colore "smistando" il paziente nell'area colore idonea (area bianca/verdi, area gialli) senza l'ausilio di strumentazioni se non la rilevazione del polso periferico.
La fase di valutazione (e successiva rivalutazione) viene svolta nelle aree colore da un secondo infermiere di triage che approfondisce la valutazione e svolge anche prestazioni di post-triage (ECG, EGA, accesso venoso, ...) in attesa dell'accesso alla visita medica. In questa fase l'infermiere riassegna il codice colore e, se necessario, indirizza il paziente verso l'area colore più idonea (es.: giallo -> verde).
Se non vado errato anche nel tuo ospedale viene utilizzato quest'organizzazione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6030
Residenza: padova

MessaggioInviato: Mer Ago 31, 2011 3:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Luca
per la tua esperienza in quanti casi vi e' la riassegnazione del colore? pensare

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benjamin
SUPERMODERATORE
SUPERMODERATORE


Registrato: 04/01/09 06:34
Messaggi: 901

MessaggioInviato: Gio Set 01, 2011 9:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo non ho esperienza diretta di triage bifasico in quanto nella mia realtà (circa 45000 accessi/anno) abbiamo un solo triagista ed utilizziamo il triage globale. Nelle realtà più grandi vicino a me hanno 2 triagisti, ma svolgono sempre il triage globale.
All'ultimo convegno Simeu a Pavia (maggio 2011) ho avuto modo di ascoltare relazioni di colleghi di DEA che accettano più di 100.000 pazienti/anno e loro confermano che la riassegnazione del codice colore avviene maggiormente per una sovrastima iniziale, ma comunque non negano casi di sottostima (non mi ricordo i dati esatti, ma sembravano sostenere ampiamente questo tipo di triage). La potenzialità di questo sistema è garantita dalla rapidità della seconda valutazione fatta dal collega e quindi, anche i casi di sottostima, non vedono compromesso il loro percorso all'interno del DEA perché intercettati in tempi molto contenuti.
Con questo tipo di triage, inoltre, si consente di attuare le manovre post-triage in quasi tutti i pazienti, dalla raccolta ed invio degli esami ematici, alla gestione del dolore se l'attesa è prolungata, all'esecuzione di ECG ed EGA, ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Ven Set 02, 2011 4:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Luca-Carpi ha scritto:
Per triage bifasico si intende un triage svolto in 2 momenti distinti (accettazione e valutazione) da 2 infermieri. Questo modello organizzativo viene spesso adottato da DEA con elevati accessi giornalieri.
La fase di accettazione viene identificata nel cosiddetto "Triage da bancone", cioè l'infermiere con una rapida intervista assegna un codice colore "smistando" il paziente nell'area colore idonea (area bianca/verdi, area gialli) senza l'ausilio di strumentazioni se non la rilevazione del polso periferico.
La fase di valutazione (e successiva rivalutazione) viene svolta nelle aree colore da un secondo infermiere di triage che approfondisce la valutazione e svolge anche prestazioni di post-triage (ECG, EGA, accesso venoso, ...) in attesa dell'accesso alla visita medica. In questa fase l'infermiere riassegna il codice colore e, se necessario, indirizza il paziente verso l'area colore più idonea (es.: giallo -> verde).
Se non vado errato anche nel tuo ospedale viene utilizzato quest'organizzazione.

Grazie Luca, non male come organizzazione, oltre che tanti pazienti ci vorrebbero anche tanti infermieri e i pronti soccorsi sono messi male in tutta Italia.

Mi viene da domandarti, tu sai guandi accessi giornalieri avete (più o meno, mediamente)?



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Benjamin
SUPERMODERATORE
SUPERMODERATORE


Registrato: 04/01/09 06:34
Messaggi: 901

MessaggioInviato: Ven Set 02, 2011 9:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Noi mediamente abbiamo 120 accessi/giorno.
Ospedali come il San Martino di Genova (che credo tu conosca Wink ) dovrebbero superare i 100.000 accessi annui (secondo i dati portati in congresso) e quindi utilizzano questa organizzazione. Si parla di oltre 300 accessi giornalieri.
Top
Profilo Invia messaggio privato
SWAN-GANZ
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE


Registrato: 10/04/08 17:34
Messaggi: 47325
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sab Set 03, 2011 1:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vero, Luca lo sai che anche piccole cittadine hanno 300 accessi giornalieri e non hanno il triage bifasico? cittadine con un solo ospedale centrale e magari un altro o altri due a moltissimi km...



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM INFERMIERISTICO, ASSISTENZA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERE, LAUREA INFERMIERISTICA, FORUM INFERMIERISTICI, CONCORSI INFERMIERI
URGENZE ED EMERGENZE, RIANIMAZIONE, FORUM INFERMIERISTICO, RIANIMAZIONE SPECIALISTICA, FORUM INFERMIERE, 118, CORSI E.C.M.,
MASTER, PRONTO SOCCORSO, ELISOCCORSO, AREA CRITICA, UNITA' CORONARICA, FORUM INFERMIERI, FORUM INFERMIERISTICO, LAUREA MAGISTRALE, OSS, OPERATORE SOCIOSANITARIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> PRONTO SOCCORSO
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.102