Indice del forum FORUM INFERMIERISTICO IN AREA CRITICA

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Nuovi standard 118...l'infermiere ancora messo da parte...

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> 118 ED ELISOCCORSO
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
apocaliv
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 30/09/12 19:09
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Gio Dic 20, 2012 11:10 pm    Oggetto: Nuovi standard 118...l'infermiere ancora messo da parte... Rispondi citando

Da alcuni giorni sul sito del SIS 118 è disponibile un documento, redatto alcuni mesi fa, che ridefinisce A LIVELLO NAZIONALE gli standard minimi di ogni servizio 118.
Analizzando il documento si può leggere che rimane invariata la tipologia di mezzi, e cioè ambulanze Medicalizzate (Autista + Infermiere + Medico), ambulanze INDIA (Autista + Infermiere + Soccorritore) e di Base (Autista + soccorritore).
Come si legge nel documento, specificato molto bene, l'ambulanza MEDICALIZZATA rimane il fulcro del sistema 118....mentre gli altri tipi di ambulanze sono opzionali!!!
Invece di fare un passo avanti verso la modernizzazione (usando infermieri specializzati sulle ambulanze, come succede nel resto del mondo, dove anzi vengono addirittura usati dei tecnici)...si continua ad avere la centralità della figura medica anche nell'extra-ospedaliero!
Mio personalissimo parere, tutte le ambulanze d'Italia dovrebbero essere Autista + Infermiere SPECIALIZZATO (master area critica o master ad hoc) che può fare manovre avanzate (anche a livello del paramedico americano visto che ha una formazione di gran lunga superiore) e soccorritore di supporto. Poi ci devono essere alcune automediche in caso di necessità (casi piu gravi che richiedono un anestesista rianimatore sul posto). Un modello diciamo simile a quello dell'ARES 118, ma l'infermiere deve avere piu competenze (seguendo chiaramente un percorso di studi superiore).
Detto questo, nel documento diciamo che le competenze infermieristiche mi sembrano un pò limitato, poi cosa vuole dire che l'infermiere può fare un ALS MODIFICATO? Perchè non può seguire tutto il protocollo ALS?....Il documento è stato scritto da tutti dirigenti medici....di certo non potevamo aspettarci qualcosa di diverso....
Il link per leggere tale documento è:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Quali sono i vostri commenti a riguardo?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
EAI
LAUREANDO
LAUREANDO


Registrato: 30/08/09 11:34
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Ven Dic 21, 2012 2:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Competenze di Medici ed Infermieri tratte dal documento SIS 118.

Colore nero: competenze comuni
Colore rosso: competenze esclusive
Colore verde: competenze adattate al profilo professionale

Normativa e organizzazione del SET-118 e del Sistema di Emergenza-Urgenza: la rete ospedaliera e territoriale ed i criteri “hub and spoke”.
La Centrale Operativa: aspetti organizzativi e gestionali.
Uso e applicazione dei protocolli di Centrale e delle linee guida.
Sistema di Interpretazione e di processazione delle chiamate. Significato ed attribuzione dei codici colore.
"“Medical Control on line ed off line” degli interventi di Soccorso (emergenze singole, incidenti maggiori, maxiemergenze)
La somministrazione delle I-struzioni pre-arrivo."
La rete territoriale del soccorso: le Postazioni fisse e mobili e i Punti di Primo Intervento territoriali.
I Mezzi di soccorso: tipologia, utilizzo e gestione.
La Gestione delle Risorse, il Governo Clinico e la Gestione del Rischio. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza
L’Accreditamento professionale del SET-118 ed il miglioramento continuo della qualità.
La leadership in Medicina di Emergenza–Urgenza. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza
L’uso degli strumenti informatici e di comunicazione.
Le modalità di svolgimento del lavoro di équipe.
Le tecniche di comunicazione con l’utente, familiari e professionisti
La bioetica nella Medicina di Emergenza extraospedaliera. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza
I sistemi di autoprotezione.
Gli aspetti medico-Legali e di medicina forense in emergenza sanitaria. Le certificazioni e le denunzie obbligatorie. Il TSO e l’ASO.
La privacy, la gestione dei dati sensibili e l'accesso agli atti.
Approccio alla Scena del Crimine.
La Guida Sicura in emergenza sanitaria.
Il trasporto secondario protetto del paziente critico.
L’attività di elisoccorso
Utilizzo dell’idroambulanza e tecniche di soccorso in acqua.
Le funzioni di Protezione Civile: la funzione 2 Sanità.
MEDICO: Principi di Medicina di Emergenza Sistematica.
INFERMIERE: Principi di nursing in Medicina di Emergenza Sistematica
La terapia medica in emergenza sanitaria. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza. Mi chiedo perchè non vengano contemplati i protocolli o corsi quali ACLS che abilitano l'infermiere a determinate procedure. Ricordiamoci che il campo di attività dell'infermiere è determinato da Codice Deontologico, Profilo Professionale ed Ordinamento Didattico (formazione)!
La farmacologia di emergenza. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza. Ricordiamoci che l'infermiere garantisce la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche! Fondamentale quindi ampliare sempre più le conoscenze in ambito farmacologico!
Manovre e Tecniche in Medicina di Emergenza extraospedaliera.
MEDICO: Diagnostica Differenziale in emergenza–urgenza ed approccio clinico al paziente acuto orientato per problemi.
INFERMIERE: Tecniche e metodologie relative ai processi di pianificazione assistenziale.
Tossicologia Clinica in Medicina di Emergenza. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza per le motivazioni sopra riportate.
MEDICO: Elettrocardiografia in Medicina di Emergenza.
MEDICO: Ultrasonografia - Eco FAST in emergenza sanitaria.
INFERMIERE: Osservazione clinica sistematica, rilievo approfondito dello stato del paziente attraverso: osservazione diretta dei segni clinici, misurazione degli abituali indici clinici, definizione di criteri di priorità. pensare
Ventilazione Meccanica Non Invasiva in Medicina di Emergenza. Impiego della CPAP. sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza. C-PAP solo medico? IOT e presidio sovraglottico neanche contemplati?
Principi e tecniche di Ipotermia extraospedaliera.
Psicologia dell’Emergenza sinceramente non mi è chiara l'utilità dell'esclusività di tale competenza.
Intervento nelle maxiemergenze convenzionali e non convenzionali. Il Triage

MEDICO: Supporto Vitale Avanzato nel paziente internistico-cardiologico adulto
INFERMIERE: Il Supporto Vitale di Base nel paziente internistico.
INFERMIERE: Il nursing nel Supporto Vitale Avanzato nel paziente internistico-cardiologico adulto.
MEDICO: Supporto Vitale Avanzato nel paziente traumatizzato adulto
INFERMIERE: Il Supporto Vitale di Base nel paziente traumatizzato.
INFERMIERE: Il nursing nel Supporto Vitale Avanzato nel paziente traumatizzato adulto.
MEDICO: Supporto Vitale di Base e Avanzato nel bambino-lattante
INFERMIERE: Il nursing Supporto Vitale di Base e Avanzato nel bambino-lattante.
INFERMIERE: La defibrillazione con DAE.
Top
Profilo Invia messaggio privato
apocaliv
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 30/09/12 19:09
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Ven Dic 21, 2012 3:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche in questo nuovo documento il servizio 118 è Medico-centrico....e l'infermiere è sempre e comunque di supporto a qualcuno! Unicità tutta Italiana! Negli altri paesi ci sono figure apposite, qui manco a parlarne di istituirle (parlo dei paramedici)...ma almeno usare le figure che abbiamo. L'infermiere, con formazione post-base ADEGUATA potrebbe tranquillamente stare in autonomia su un ambulanza e gestire tutte le situazioni, compreso ALS.
Ma i medici non scriveranno mai questo in un documento....
Alla domanda "ma scusa tu preferisci che ti soccorre un medico o un infermiere?" io ho risposto....Un medico rianimatore ovvio...se ho un arresto cardiaco...ma onestamente non credo che sulle ambulanze ci siano tutti rianimatori! Allora a questo punto fra un dermatologo e un infermiere super specializzato...MILLE VOLTE l'Infermiere!!!
Il sistema deve cambiare, ma forse prima di tutto c'è bisogno che venga approvato l'accordo stato-regioni (o quello che sarà) riguardo lo sviluppo delle competenze infermieristiche e l'istaurazione dell'Infermiere Specialista....di cui si sta discutendo in questi giorni.
Speriamo bene...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
azbzzz
DIRETTORE GENERALE
DIRETTORE GENERALE


Registrato: 11/11/08 21:12
Messaggi: 6031
Residenza: padova

MessaggioInviato: Ven Dic 21, 2012 5:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mai sentito parlare che in Italia ci siano tantissimi medici?
Forse l'ordine dei medici e' più' interessato ai posti di lavoro dei propri iscritti di quanto lo sia il collegio infermieri?
Forse dove esiste il paramedico ci sono meno medici con una più' alta considerazione e prestigio cosa che con l' alto numero e' venuta meno al medico in Italia?

' infermiere italiano e' un esclusiva italiana che non può' essere assimilato con figure simili per nome oltre confine.

_________________
PAOLO

Non serve studiare per fare l' infermiere!
Top
Profilo Invia messaggio privato
apocaliv
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 30/09/12 19:09
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Ven Dic 21, 2012 7:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si infatti anche io pensavo la stessa cosa....troppi medici (il numero piu alto in europa, pari solo alla francia) e pochi infermieri...da qualche parte dovranno pure metterli...
Mah...stranezze tutte italiane!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Benjamin
SUPERMODERATORE
SUPERMODERATORE


Registrato: 04/01/09 06:34
Messaggi: 901

MessaggioInviato: Sab Dic 22, 2012 12:04 am    Oggetto: Rispondi citando

apocaliv ha scritto:
Si infatti anche io pensavo la stessa cosa....troppi medici (il numero piu alto in europa, pari solo alla francia) e pochi infermieri...da qualche parte dovranno pure metterli...
Mah...stranezze tutte italiane!

Ci sono più medici per 1000 abitanti che infermieri, da qualche parte dovranno pure farli lavorare... a me darebbe noia essere disoccupato dopo 6 o 10 anni di università.... Purtroppo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Auron
MODERATORE JUNIOR
MODERATORE JUNIOR


Registrato: 12/12/10 02:27
Messaggi: 619
Residenza: Pisa

MessaggioInviato: Sab Dic 22, 2012 12:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

A prescindere dal fatto che sono d'accordo con la lucida analisi di apocaliv,
la Società Italiana Sistema 118 l'ho sentita nominare solo ora;
volevo chiedere se ha un peso specifico, se è la PRIMA associazione dell'emergenza urgenza, ossia se ha importanza a livello nazionale e se questa importanza è riconosciuta..oppure è una delle tante associazioni che vogliono metterci il becco?

Grazie a chi saprà rispondermi. Wink

_________________
- Infermiere specialista in emergenza urgenza


"Non tutto quel ch'è oro brilla, né gli erranti sono perduti" (Bilbo Baggins)
Top
Profilo Invia messaggio privato
EAI
LAUREANDO
LAUREANDO


Registrato: 30/08/09 11:34
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Sab Dic 22, 2012 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Luca-Carpi ha scritto:
apocaliv ha scritto:
Si infatti anche io pensavo la stessa cosa....troppi medici (il numero piu alto in europa, pari solo alla francia) e pochi infermieri...da qualche parte dovranno pure metterli...
Mah...stranezze tutte italiane!

Ci sono più medici per 1000 abitanti che infermieri, da qualche parte dovranno pure farli lavorare... a me darebbe noia essere disoccupato dopo 6 o 10 anni di università.... Purtroppo...


Con la recente istituzione della scuola di specializzazione in medicina d'emergenza-urgenza dovranno pure "infilarli da qualche parte" oltre cercare di scalzare il pregiudizio degli altri medici verso l'ippocratico di PS.

IPASVI e dirigenza infermieristica guarda ed impara!
Anzi no, mi correggo, è la vostra peculiarità stare a guardare quindi imparate e mettete in pratica per gli iscritti!
Top
Profilo Invia messaggio privato
EAI
LAUREANDO
LAUREANDO


Registrato: 30/08/09 11:34
Messaggi: 175

MessaggioInviato: Sab Dic 22, 2012 4:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

apocaliv ha scritto:
Anche in questo nuovo documento il servizio 118 è Medico-centrico....e l'infermiere è sempre e comunque di supporto a qualcuno! Unicità tutta Italiana! Negli altri paesi ci sono figure apposite, qui manco a parlarne di istituirle (parlo dei paramedici)...ma almeno usare le figure che abbiamo. L'infermiere, con formazione post-base ADEGUATA potrebbe tranquillamente stare in autonomia su un ambulanza e gestire tutte le situazioni, compreso ALS.Ma i medici non scriveranno mai questo in un documento....
Alla domanda "ma scusa tu preferisci che ti soccorre un medico o un infermiere?" io ho risposto....Un medico rianimatore ovvio...se ho un arresto cardiaco...ma onestamente non credo che sulle ambulanze ci siano tutti rianimatori! Allora a questo punto fra un dermatologo e un infermiere super specializzato...MILLE VOLTE l'Infermiere!!!
Il sistema deve cambiare, ma forse prima di tutto c'è bisogno che venga approvato l'accordo stato-regioni (o quello che sarà) riguardo lo sviluppo delle competenze infermieristiche e l'istaurazione dell'Infermiere Specialista....di cui si sta discutendo in questi giorni.
Speriamo bene...


Esatto!
Andrebbe esteso il modello organizzativo della CO 118 anche per i mezzi di soccorso.
1) Abolire le MSB di soli volontari. La presenza di un sanitario specialista in emergenza ed urgenza sanitaria deve essere resa d'obbligo sui mezzi di soccorso.
2) Solo ambulanze infermieristiche composte da: autista/soccorritore - soccorritore ed infermiere specialista del settore. Uscita su tutti i codici. Nuovo profilo con ampliamento competenze (farmaci e manovre inclusi aspetti medico legali come lo stop alle manovre rianimatorie, la constatazione di decesso..)
3) Competenze mediche di appoggio tramite l'invio dell'automedica composta da autista/soccorritore e medico specialista del settore.

I possessori di cultura medicocentrica, su quando scritto, avrebbero sicuramente da ridire ribadendo che diagnosi e terapia è di esclusiva competenza medica ergo medicalizzazione estrema e ripristino del nursing di supporto con relativa reintroduzione di mansionario e ripristino della funzione di arte ausiliaria.
Per rendere pubblica la mia personalissima opinione a chi la pensa come nelle due righe che precedono cercavo tra le emoticons la faccina con il terzo dito della mano che si erge dritto dritto verso l'alto ma mi accontento di hate-tie e hate-ass
ps: chiedo scusa in anticipo per la scurrilità
Top
Profilo Invia messaggio privato
apocaliv
ASPIRANTE STUDENTE
ASPIRANTE STUDENTE


Registrato: 30/09/12 19:09
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Dic 22, 2012 7:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Concordo con EAI :)
Comunque Auron, il SIS 118 è la società scientifica fondata da tutti i dirigenti delle centrali operative 118.
Tutt'ora il consiglio direttivo è formato per la quasi totalità dai direttori delle centrali operative...quindi diciamo che quello che decidono loro...poi in teoria dovrebbero applicarlo!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> 118 ED ELISOCCORSO
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 3.342